COMUNICATO FIM FIOM UILM NAZIONALE GROUP SERVICE FINMECCANICA

In data 24 maggio, si è svolto il secondo incontro tra Fim,Fiom,Uilm Nazionali e i responsabili di F.G.S. (Finmeccanica Group Service) in riferimento alla gara d’appalto impianti generali e fabbricati di Selex Sistemi Integrati dei siti di Roma, Giugliano e Fusaro.

 La Direzione Aziendale di FGS ha confermato l’aggiudicazione degli appalti alla Soc. SACCIR, per quanto concerne le attività di Roma-via Tiburtina, ed alla società Techne per quelle di Napoli-Fusaro-Giugliano. 

L’ing. Napolitano, responsabile della società di gestione dei servizi del gruppo FNM, ha ribadito la piena volontà di mantenere gli impegni, assunti nell’incontro del 18 aprile, nell’assicurare la continuità lavorativa per i lavoratori che oggi operano a tempo pieno sulle attività appaltate. 

La Direzione di FGS ha inoltre dichiarato che sono in corso incontri tra le Società Simav e Saccir e Techne per la verifica di tutti gli organici, sia sulle professionalità che sull’impiego delle risorse che stabilmente ed in modo continuativo operano sulle attività oggetto della gara; solo a conclusione di tali verifiche FGS fornirà una informativa alle OO.SS. 

A partire dal 1° giugno verrà avviato, sulle sedi d i Roma, Fusaro e Giugliano, l’affiancamento delle società  Saccir e Techne alla Simav. Dal 1° luglio si dovrebbe compiere l’avvicendamento della piena responsabilità delle attività tra la società cedente l’appalto e le società incitrici della gara. 

Le OO.SS. hanno fortemente rinnovato la richiesta di individuare una soluzione di continuità lavorativa per tutti i lavoratori coinvolti nel cambio appalto, con la salvaguardia sia del salario complessivo sia delle agibilità e delle rappresentanze sindacali vigenti. 

E’ stato, inoltre, chiesto che FGS, in virtù della  sua posizione, si impegni a coordinare e facilitare il confronto tra le OO.SS. e le aziende aggiudicatarie anche per evitare atteggiamenti che possano mettere in difficoltà i lavoratori e le RSU. 

Incontri che dovranno invece continuare a livello territoriale, per un confronto sui temi legati agli aspetti occupazionali. 

Le OO.SS. seguiranno, con molta attenzione, il compimento con successo di questo processo, rimanendo pronti a valutare iniziative di lotta a sostegno. 

FIM, FIOM, UILM NAZIONALI

Roma, 25 maggio 2012

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information