Tommaso Macaddino eletto segretario generale Uila Pesca Sicilia. “Innovazione, sicurezza e politiche di filiera per superare la crisi”

Tommaso Macaddino è il nuovo segretario generale Uila Pesca Sicilia. Quarantasette anni, di Mazara del Vallo, segretario generale Uila Trapani, è stato eletto ieri a Catania in occasione del convegno regionale “Feamp: opportunità di rilancio e sviluppo della pesca in Sicilia”.

Al convegno hanno preso parte il segretario generale Uila Pesca Enrica Mammucari, il segretario generale Uila Sicilia Nino Marino, il sottosegretario di Stato Giuseppe Castiglione, il direttore del Ministeri dell’Agricoltura e delle Politiche Alimentari Riccardo Rigirello e il segretario generale della Uil Catania Fortunato Parisi.

Fanno parte della segretaria regionale Uila Pesca anche Nino Marino e Antonino Pensabene.

“Dal fondo europeo Feamp – afferma Macaddino – ci aspettiamo di trarre nei prossimi quattro anni una serie di occasioni di crescita affinchè il comparto ittico possa superare i problemi che lo affliggono ormai da troppo tempo. Innovazione, sicurezza, lavoro di qualità e politiche di filiera sono elementi strategici per la pesca siciliana, tenendo sempre presente l’obiettivo di tutelare le 31 marinerie dislocate lungo i 1.500 chilometri di costa dell’isola. Il settore della pesca è fondamentale per l’economia dell’Isola e la Uila Pesca continuerà a lavorare, facendo sempre meglio, affinchè possa essere sfruttata ogni opportunità di sviluppo”.

 

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information