Emergenza rifiuti. Macaddino (UilTrasporti): "Comuni operino in fretta per adeguarsi alle norme"

"E se alla fine Crocetta avesse proprio ragione nel sostenere che i responsabili di questa emergenza sono proprio i sindaci? Capiremo nelle prossime ore la verità delle questioni. Come Uil ravvisiamo una gravissima responsabilità di chi con approssimazione e macroscopica superficialità ha agito in questi ultimi mesi nell'adottare procedure per la regolamentazione dei rifiuti che non trovano coerenza con le norme in vigore".

Lo afferma Giorgio Macaddino per la Uil Trasporti Trapani, intervendo sulla questione rifiuti. 

"Poniamo alcuni quesiti che saranno oggetto di confronto già nella giornata di martedì prossimo presso la Srr ex Belice Ambiente. L'ordinanza del presidente Crocetta che da' il via libera alla Srr Trapani Sud è un risultato molto positivo che da' sollievo ai lavoratori che vedrebbero il loro futuro al sicuro solo se i sindaci nel frattempo hanno adottato le procedure per individuare il loro gestore dei rifiuti anche provvisorio con l'espletamento delle gare pre Aro in attesa di perfezionare a cura dell'Ureca la gara europea per l'aggiudicazione di sette anni del servizio. È opportuno evidenziare che già lunedì i comuni di Partanna, Santa Ninfa e Gibellina apriranno le buste per aggiudicare la gara pre Aro, il primo di agosto il comune di Salemi farà la stessa cosa permettendo a questi enti di aggiudicare la gara individuando il gestore provvisorio dei rifiuti e di conseguenza si potrà traghettare il personale da Belice alla srr ed utilizzati dalla ditta aggiudicataria. Chiederemo l'intervento del prefetto per far sì che i comuni inadempienti operino in celerità per allinearsi con le norme che regolano la materia. Chiederemo al prefetto di sollecitare il liquidatore affinché fornisca l'elenco alla Srr Trapani sud con i nomi dei lavoratori. In definitiva riepiloghiamo con queste argomentazioni: la Srr e' pronta; ma il servizio deve essere affidato dai comuni in bAse ai piano di Aro.Solo dopo la individuazione anche provvisoria dei gestori e' possbile trasferire nei vari cantieri i lavoratori, individuati dalla Belice e assunti dalla Srr. Per individuare i gestori non e' possibile usare il 191, perché l'ordinanza 6/2016 dice che va rispettato il codice appalti.Questo prevede una procedura d'urgenza all'art 63 che in 10 giorni consente di fare una gara.Se la regione dichiara lo stato di emergenza applicando le regole di protezione civile allora si può applicare il 163 del nuovo codice appalti che consente di ridurre ancora i tempi. La Uil trasporti è abituata alla sostanza delle cose e certamente non si aggroviglia in cervellotiche teorie che non fanno altro che appiattirsi in sterili discorsi . Noi siamo abituati all'analisi ed anche alla elaborazione di proposte . Il tempo ci ha sempre dato ragione".

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information