INCONTRO ORGANISMO PARITETICO NAZIONALE SALUTE E SICUREZZA

Si è riunito stamane l’OPNSS dopo quasi un anno dall’ultima riunione tenutasi infatti nel luglio dell’anno scorso.

Gli argomenti erano:
       - aggiornamento Documento di Valutazione Rischi:
       - rischio da stress lavoro correlato;
       - radiazioni non ionizzanti;
       - chiusura e report riunioni periodiche 2011;
       - varie ed eventuali.

In premessa si è determinata una querelle relativa alla elezione del Presidente dell’OPN. L’Azienda ha avanzato la propria proposta relativa ad un componente di parte aziendale. Dal canto suo la parte sindacale non ha approvato tale proposta rivendicando la titolarità della presidenza secondo un equo principio di alternanza. Vista la situazione di impasse l’elezione è stata rimandata  alla prossima riunione.
Si è convenuto però di procedere affrontando il primo argomento relativo al rischio stress da lavoro correlato ed il conseguente aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi.
L’Azienda ha quindi illustrato il progetto (di cui si allega tutta la documentazione) che ha consentito di individuare Gruppi Omogenei di lavoratori, ai quali, attraverso criteri oggettivi (fissati da una check list dell’INAIL), è stato assegnato il punteggio relativo al rischio di stress correlato.   Tuttavia il complesso ed articolato sistema di rilevazione, che ha coinvolto il centro ed il territorio, non ha rilevato nelle varie categorie di lavoratori, la presenza di alto rischio di stress, ma solo di medio rischio. Addirittura ad intere categorie di personale è stato attribuito un basso rischio di stress, condizione questa che non prevede alcun intervento correttivo.
L’intera delegazione sindacale ha stigmatizzato questi risultati, e non li ha riconosciuti come aderenti alla realtà quotidiana delle persone che lavorano in Poste Italiane le quali, come sappiamo, vengono sottoposte a indebite pressioni che determinano una condizione di stress costante e continua.
Per questo motivo ci siamo rifiutati di sottoscrivere quella modifica del documento di Valutazione dei Rischi.
L’Azienda dal canto suo ha formulato una proposta di maggior approfondimento che ci verrà presentata nella prossima riunione.                       
L’incontro è stato aggiornato al prossimo 11 giugno.                 
Vi terremmo informati sugli ulteriori sviluppi.

DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information