Politiche sociali, accordo Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp e comune di Campobello

Un accordo per destinare  le risorse recuperate dall’evasione fiscale al mantenimento e potenziamento delle politiche sociali del comune a favore delle fasce più deboli e dei pensionati. A siglarlo stamani, nella sede del comune di Campobello di Mazara, sono stati i sindacati dei pensionati Spi Cgil , Fnp Cisl e Uilpensionati e il sindaco Giuseppe Castiglione. “Nei nostri territori crescono disagio sociale e povertà e nel frattempo le finanziarie nazionali e regionali – spiegano i tre segretari firmatari di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilpensionati Trapani Antonella Granello, Mimmo Di Matteo e Leonardo Falco – hanno ridotto al minimo i trasferimenti ai comuni a grave danno dei servizi sociali destinati agli anziani e alle famiglie più bisognose. I servizi sociali devono essere garantiti e potenziati, per questo~non possono subire ulteriori tagli. Insieme al comune di Campobello, che ha annunciato di aver avviato azioni di lotta all’evasione e all’elusione fiscale, abbiamo siglato questo accordo in modo che le risorse recuperate vengano utilizzate per il mantenimento e lo sviluppo dei servizi sociali e per agevolare, attraverso l’uso dello strumento Isee, le fasce più deboli della popolazione fra cui i pensionati a basso reddito”.

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information