Lavoratori del Comune di Trapani da oggi in stato di agitazione per mancata erogazione premio di produttività

La mancata erogazione del premio di produttività, non erogato dal 2010, è alla base dello stato di agitazione dei dipendenti del Comune di Trapani. La protesta, proclamata dalla Funzione pubblica Cgil, dalla Fp Cisl e della Uil Fpl, è stata programmata a seguito di una assemblea sindacale dei lavoratori che all’unanimità hanno deciso di  entrare in stato di agitazione.

“I lavoratori – dicono i segretari della Fp Cgil Vincenzo Milazzo, della Fp Cisl Marco Corrao e il componente della segreteria della Uil Fpl Innocenzo Di Lorenzo – chiedono all’amministrazione comunale di valutare il personale e di procedere al pagamento immediato del premio di produttività”.

I sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil hanno, contestualmente chiesto, un incontro in Prefettura per scongiurare ulteriori iniziative di protesta, come lo sciopero, che possano compromettere la regolare attività lavorativa.

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information