Donne in cammino. Cgil, Cisl e Uil incontrano gli studenti all’Istituto “Salvo” - Proiezione del documentario “La forza delle donne

Si chiama “Donne in cammino” la manifestazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil Trapani che si terrà venerdì 15 dicembre dalle 9.30 nell’aula magna dell’IIS “Rosina Salvo” di Trapani, in via Salvatore Calvino.

La manifestazione, alla quale prenderanno parte in circa 200 tra studentesse e studenti, rientra nell’ambito delle iniziative che hanno preso il via lo scorso 25 novembre, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, durante la quale sui balconi delle tre sedi sindacali sono stati affissi striscioni con la dicitura “Contro ogni forma di violenza”.

In occasione della manifestazione di venerdì sarà presentato “La forza delle donne”, il documentario dei giornalisti Laura Aprati e Marco Bova che racconta il loro viaggio da Kurdistan al Libano per raccontare  le esperienze delle donne che emigrano e delle donne che restano. La forza delle donne racconta i problemi di conflitti e migrazioni attraverso uno sguardo tutto al femminile, attraverso la diversità di genere delle sue protagoniste. Donne di tutti gli strati sociali, di religioni diverse, di etnie diverse accomunate dalle difficoltà quotidiane, dalla gestione delle famiglie, da responsabilità sempre più gravose. Il rapporto con i figli in una società dove l’uomo è dominante ma in tempi di guerra diventa l’anello debole. Come si convive con la fame, la perdita di tutto ciò che si ha, con le bombe, con la necessità di lasciare la propria casa e la propria terra. Quale futuro si cerca. Donne musulmane, yazide, cristiane, siriane rispondo a queste domande.

Introduce Giusi Sferruzza (Cisl Palermo Trapani), modera Antonella Parisi (Uil Trapani). Interverranno gli autori del documentario. Conclusioni di Antonella Granello (Cgil Trapani).

“Con questa nuova iniziativa – affermano Granello, Sferruzza e Parisi – vogliamo portare avanti il nostro messaggio contro ogni forma di violenza, coinvolgendo anche in maniera attiva ragazze e ragazzi che non  solo assisteranno alla proiezione e parteciperanno al dibattito, ma saranno protagonisti con momenti a loro dedicati in cui si esibiranno in brani musicali e di danza”. 

Share

Informazioni aggiuntive

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information